Ricerca
Chiudere questa casella di ricerca.

Serpente d'erba - specie di serpente non velenoso

lingua di serpente d'erba

Cos'altro non sapete del serpente d'erba?

I rettili - sono certamente uno dei gruppi di animali che suscitano più paura, timore e apprensione nelle persone, sia per il loro aspetto che per il loro comportamento. Possono attaccare con veleno, denti affilati o artigli causando ferite o addirittura la morte. Hanno dominato gli ambienti acquatici e terrestri di tutto il mondo, diffondendo la paura tra gli abitanti di tutti i continenti tranne l'Antartide. Tuttavia, vale la pena chiedersi se tutte le specie di rettili siano davvero così pericolose e se debbano essere temute. La risposta è: no! Non tutte le specie di rettili attualmente viventi sono pericolose per l'uomo. Spesso il loro solo aspetto è destinato ad essere un deterrente, ma l'animale stesso può essere pericoloso per l'uomo. Vale la pena di conoscere le specie più comuni di rettili che vivono nel mondo e in particolare in Polonia. Il più noto di questi è il serpente d'erba, che è un ottimo esempio di animale non pericoloso né velenoso, nonostante il suo aspetto repellente. Diamo un'occhiata più da vicino a questa specie per conoscerla meglio e liberarci di falsi stereotipi su di essa.

Caratteristiche

La biscia comune (Natrix natrix) è originaria di quasi tutta l'Europa, dell'Asia centrale e dell'Africa settentrionale. È una specie di serpente non velenoso, della famiglia degli scarafaggi. Gli adulti pesano circa 100 grammi e hanno uno stile di vita diurno. In questa specie il dimorfismo sessuale è appena visibile e riguarda solo la lunghezza di questi individui. La femmina di questa specie raggiunge circa 1,5 metri di lunghezza ed è più grande del maschio, che di solito misura circa 1 metro. I piccoli che si schiudono dalle uova dopo due mesi sono lunghi circa 15 centimetri. Sono tra i predatori e il loro cibo sono anfibi (rane, rospi, tritoni), pesci o piccoli roditori. Attaccano e mangiano solo prede vive. L'età media dei serpenti è di 15 anni.

Luogo di accadimento

Le aree in cui i serpenti erbivori sono più comuni sono le zone umide e le paludi. Vivono nei pressi di laghi, prati, foreste e si possono trovare anche in riva al mare. Si trovano sia in pianura che in montagna. Individui di questa specie sono presenti in quasi tutta Europa, ad eccezione di Irlanda, Scozia, Creta e della parte settentrionale della Scandinavia. Sono le specie di rettili più comuni in Polonia.

Metodi di difesa dei serpenti

Gli scienziati hanno scoperto che i serpenti sotto attacco secernono un liquido bianco profumato e si fingono morti. Un altro modo in cui i serpenti si difendono dai predatori è emettendo un forte sibilo. Entrambi i metodi sono molto efficaci.

Origine del nome

Il nome serpente deriva da una caratteristica molto particolare di questi animali. Hanno macchie gialle molto evidenti "dietro le tempie". Questa è un'informazione molto importante che ci permette di distinguere questa specie dagli altri serpenti e di concludere che non sono pericolosi per noi e non hanno veleno.

Caratteristiche positive dei serpenti per l'uomo

Non tutti sanno che questi rettili possono avere un impatto positivo sulla vita umana. Alcuni individui frequentano le abitazioni umane, in particolare i giardini, e predano piccoli roditori come topi o ratti e alcuni anfibi.

Come distinguere il serpente comune dalla vipera velenosa?

Entrambi questi animali sono presenti in Polonia, quindi è utile sapere come distinguerli. La vipera di mare presenta dei caratteristici zigzag lungo tutto il corpo di colore bianco, rame o nero. Ha pupille allungate e testa triangolare. A differenza della vipera, il serpente erbivoro presenta macchie gialle distinte sulla testa e pupille rotonde. La testa è piatta. Inoltre, la vipera ha una struttura corporea più massiccia. Vale la pena ricordare che questi predatori si differenziano anche per la lunghezza. La vipera velenosa è più corta di 50 cm rispetto all'innocua biscia.

Fatti interessanti sul fiume Snake

1. le migliori possibilità di incontrare serpenti d'erba sono in primavera, da aprile a giugno.

2 Sono ectotermi e si crogiolano al sole per aumentare la temperatura corporea, una caratteristica tipica dei rettili.

3. trascorrono l'intero inverno rannicchiati, nascondendosi dal freddo in tronchi d'albero, tane di altri animali o cavità.

4 I corpi di questi serpenti sono ricoperti di scaglie e scudi ruvidi.

5 I giovani serpenti predano piccoli pesci, girini e lombrichi.

6 Grazie alla loro struttura corporea rigida, ingoiano le prede intere.

7 Le femmine depongono in genere tra le 8 e le 20 uova, anche se il numero può arrivare a 50.

8. questi animali sono eccellenti nuotatori e subacquei.

9. il ventre è bianco e la parte dorsale grigio-verde o verde-brunastro, ricoperta di squame.

10. Le cavallette sono animali molto timidi e rifuggono dalle persone. Anche quando vengono presi in braccio, non mordono.

Vale la pena ricordare che in Polonia tutte le specie di rettili sono sotto tutela!

La più grande minaccia per i serpenti erbivori è l'uomo. Il più delle volte vengono uccisi sotto le ruote delle automobili, durante il taglio dell'erba o dagli attacchi di altri animali come cicogne bianche, poiane e rettili.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *